Soft start Speaker protect - ARESAUDIO electronics & audio engineering

electronic engineering
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Progetti

Soft start & Speaker protection
Amplifier utility

INTRODUZIONE:
Il presente progetto, come da titolo, è un dispositivo utile a tutti gli amplificatori audio, esso permette di applicare allo stadio di alimentazione dell'ampli dove esso viene installato la tensione di rete in due passi, il primo applica la tensione di rete passando attraverso un limitatore di corrente e il passo successivo lo bypassa, questo fa si che al trasformatore di alimentazione e di conseguenza a tutti i circuiti collegati venga applicata una tensione in modo graduale poichè la corrente di carica dei condensatori di alimentazione e relativi circuiti viene limitata e poi dopo circa due secondi, tempo impostato per il bypass, venga applicata la tensione di rete diretta.
l'altra funzione del presente progetto è quella di proteggere il carico, vedi altoparlanti, da qualsiasi componente DC presente sull'uscita dell'ampli, causa, per esempio, un'offset errato oppure un guasto allo stadio finale che potrebbe riversare sui nostri costosi altoparlanti tutta l'energia presente nell'alimentatore distruggendoli così in pochi secondi.
Ad essere sincero questo circuito è stato studiato per l'amplificatore a tubi OTL presente in questo stesso sito, ma nulla vieta per poterlo utilizzare in classici amplificatori a semiconduttori eliminando, qualora lo si voglia, uno dei due stadi soft start... esatto, due, perchè uno è il soft start per i trasformatori/alimentatori dei filamenti e laltro per quello dell'anodica.   

Funzionamento:
Il funzionamento è abbastanza semplice, tutto il circuito ruota intorno ad un microcontroller della serie PIC e precisamente un PIC16F628A cloccato internamente a 4MHz. Fornendo tensione al circuito il led presente sul pannello frontale pilotato in tecnica PWM pulserà  a circa 3 secondi in modo molto soffice e a luminosità ridotta (ricorderà molto la spia di un computer "famoso" in standby), non appena  si premerà il pulsante normalmente aperto di accensione applicato alla porta RA0 del PIC in pulldown, inizierà la procedura di start abilitando prima il relè del soft-start filamento, poi dopo due secondi quello del filamento intero e successivamente inizierà l'attesa dell'inserzione dell'anodica da parte dell'utente facendo pulsare in modo più veloce il led, premendo nuovamente per un'istante lo stesso pulsante si attiverà il relè del soft-start anodica e dopo altri 3 secondi verrà eccitato il quarto relè che farà da bypass del limitatore di corrente applicando così la tensione di rete direttamente al trasformatore dell'anodica. Durante il suo normale funzionamento a regime premendo il solito pulsante per un'istante si avrà l'opzione di disattivare il relè di inserzione altoparlanti ponendo l'ampli in modalità "Mute", il led lampeggerà a circa 1 sec in modo intermittente indicando che il carico è disattivato e per cui non sarà possibile acoltare musica oppure, viceversa, poter intervenire sui collegamenti audio o degli speaker in sicurezza, premendolo nuovamente si riattiverà il carico potendo così riutilizzare appieno l'ampli.
Tutti i relè sono pilotati dal micro tramite l'ausilio di un transistor array di potenza ULN2803A.
Protezione altoparlanti:
Quando l'amplificatore viene avviato dopo aver fatto la procedura di soft-start il micro controllerà la presenza di componenti continue all'uscita dell'ampli e se questa condizione si verificasse il relè di inserzione del carico non verrà attivato. Sia che l'ampli fosse in modalità "Mute" o in funzionamento normale le uscite di potenza verso gli alptoparlanti saranno sempre e comunque monitorate e, qualora ci fosse presenza di DC, il carico verrebbe scollegato (se in normale funzionamento poichè in modalità "Mute" il carico sarebbe già disattivato) facendo lampeggiare in modo molto veloce ed intermittente il led di segnalazione, se la condizione di presenza DC non rientrasse entro 4-5 secondi i due relè sia quello dei filamenti che quello dell'anodica verrebbero disattivati evitando eventuali altri danni all'ampli, il led continuerebbe a lampeggiare consentendo solo lo spegnimento dell'ampli sempre tramite l'unico pulsante presente nel dispositivo consentendo così l'intervento da parte dell'utente per l'eliminazione dell'inconveniente.

Wiring PCB versione gold



 
ares@aresaudio.com
http://www.aresaudio.com
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu